Luxury bakery, nuovo format che invade le stazioni italiane

Le stazioni ferroviarie stanno cambiando aspetto. Infatti, sono sempre maggiori gli interventi che vengono effettuati al loro interno, e ne sono un esempio esaustivo e tangibile la stazione Porta Nuova di Torino e la stazione Centrale di Milano. Bar in franchising, librerie su più piani, negozi di abbigliamento e ristoranti hanno invaso questi luoghi, dandogli una nuova linfa, una rinnovata energia che gli ha portati ad essere interessanti casi studio, simbolo della società che sta cambiando. Ad attirare l’attenzione è un progetto realizzato a Firenze, e che ha dato vita ad un favoloso luxury bakery.

Da ex-sala d’attesa a luxury bakery

La sala d’attesa della prima classe della stazione Santa Maria Novella ha subito una trasformazione sia in chiave estetica che di funzione, aprendo i propri spazi ad un luxury bakery progettato da Daniela Colli, architetto che si occupa della riqualificazione e ristrutturazione delle stazioni italiane. L’ex-sala d’attesa fu progettata dall’architetto Giovanni Michelucci negli anni ’30, ed è considerata uno degli esempi più esaustivi del razionalismo italiano. Le sue pareti adesso ospitano il Vyta Santa Margherita, che si fa propulsore di un nuovo format di locale che vuole permettere al viaggiatore e non solo, di trovare l’eccellenza, la qualità delle materie prime, l’attenzione nella produzione, partendo dal caffè con brioche la mattina per arrivare all’aperitivo prima di cena.

Tramezzini e croissant sposano il design

Le pregevoli finiture che caratterizzavano la destinazione d’uso originaria degli spazi che adesso occupano il luxury bakery, si rispecchiano nel nuovo progetto. Infatti, i nuovi elementi sono realizzati con materiali di pregio quali rame, vetro e marmo, e dialogano con le parti storiche dell’edificio. I riflessi delle superfici specchianti, invece, annullano i volumi e le linee sottili generano elementi tridimensionali. Il risultato è un luogo senza tempo, che regala un’esperienza unica alla clientela, la quale può gustare tramezzini e croissant in una caffetteria trendy con arredi di design.

Share

Sono un architetto che ama l'arte, la moda e l'arredamento. Ho concepito Ice Cream Architecture come una piattaforma nella quale condividere insieme a voi le opere di architettura, di interior e urban design che maggiormente hanno attirato la mia attenzione. Per info e collaborazioni contattatemi al mio indirizzo mail panarellof@hotmail.it e sarò lieto di rispondervi e dialogare insieme a voi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *