Battiscopa in ceramica: come posarlo?

Sfogliando le riviste di interior design siamo soliti imbatterci in case sorprendenti, sempre nuove e tirate a lucido. La verità è però che le abitazioni non rimangono intatte nel tempo, ma purtroppo necessitano lavori di manutenzione, senza i quali la casa subirebbe un lento degrado.

Posso immaginare che il desiderio di dare nuovo lustro alla propria abitazione sia forte, ma prima di cominciare il lavoro è importante verificare che il pavimento non abbia imperfezioni, dossi o avvallamenti, altrimenti la posa del battiscopa verrebbe compromessa.

Prima di procedere con il taglio delle piastrelle, il mio consiglio è quello di fare un rapido calcolo di quanti pezzi vi serviranno in modo da non sprecare materiale, considerando lo scarto dei tagli o eventuali rotture accidentali di qualche mattonella.

Leggi l’articolo completo sulla community di Leroy Merlin cliccando QUI, prendi carta e penna e scopri come posare un battiscopa in ceramica.

Testo: Federico Panarello

Share

Sono un architetto che ama l'arte, la moda e l'arredamento. Ho concepito Ice Cream Architecture come una piattaforma nella quale condividere insieme a voi le opere di architettura, di interior e urban design che maggiormente hanno attirato la mia attenzione. Per info e collaborazioni contattatemi al mio indirizzo mail panarellof@hotmail.it e sarò lieto di rispondervi e dialogare insieme a voi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *